Soldi pubblici del Senato per pagare la propaganda social di Matteo Salvini

Soldi pubblici del Senato per pagare la propaganda social di Matteo Salvini  Matteo Renzi intervistato domenica da Repubblica ha accusato Matteo Salvini di aver usato parte ...

zazoom
Commenta
Soldi pubblici del Senato per pagare la propaganda social di Matteo Salvini (Di mercoledì 15 maggio 2019)  Matteo Renzi intervistato domenica da Repubblica ha accusato Matteo Salvini di aver usato parte dei famosi 49 milioni per pagare l’ufficio propaganda della Lega. Nicola Zingaretti oggi chiede chiarezza sullo stesso malloppo che viene dal passato, ossia dalla truffa ai danni dello Stato per la quale sono stati condannati Umberto Bossi e Francesco Belsito. «Vedo che Salvini non ha problemi di Soldi o finanziamenti. Vedo che alle inchieste della magistratura e dei giornalisti risponde con il silenzio. Non so dove siano finiti i 49 milioni, ma so che c’è bisogno di maggiore trasparenza», ha dichiarato il segretario del Pd.
huffingtonpost
twitteralex_orlowski : Buongiorno incominciano a uscire le beghe! #stressaSalvini #facciamorete - giuliainnocenzi : TRITACARNE A BRUXELLES ???? Giovedì sarò alla libreria @Piolalibri per denunciare che DIAMO I SOLDI PUBBLICI AGLI ALL… - Linkiesta : La crescita è a zero e non si può fare debito, dice #Tria. Il Governo dovrebbe preoccuparsi di trovare i 32 mld nec… -

Dalla Rete Google News

Spese Pazze, il commento di Giulia Adamo: “Mai speso soldi pubblici per interessi personali” - Itaca Notizie
Spese Pazze, il commento di Giulia Adamo: “Mai speso soldi pubblici per interessi personali”  Itaca Notizie

Dopo la sentenza “Spese Pazze” della Cassazione di non accogliere il ricorso presentato dagli ex deputati Giulia Adamo e Livio Marrocco, giungono le prime ...


Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Soldi pubblici

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.
zazoom
Zazoom Info
-
Cerca Tag : Soldi pubblici Soldi pubblici Senato pagare propaganda
Clicca qui e commenta questo post!