Golf, PGA Tour 2019: l’oscurità ferma Phil Mickelson sul più bello. Finale ...

Golf, PGA Tour 2019: l’oscurità ferma Phil Mickelson sul più bello. Finale ... Maltempo ed oscurità non danno tregua all’AT&T Pebble Beach ProAm (montepremi 7,6 milioni di ...

zazoom
Commenta
Golf, PGA Tour 2019: l’oscurità ferma Phil Mickelson sul più bello. Finale dell’AT&T Pebble Beach posticipato (Di lunedì 11 febbraio 2019) Maltempo ed oscurità non danno tregua all’AT&T Pebble Beach ProAm (montepremi 7,6 milioni di dollari). Il quarto ed ultimo round è stato infatti interrotto sul più bello quando a soli due Golfisti mancavano poche buche per concludere le proprie fatiche settimanali. Il primo è l’americano Phil Mickelson, in testa con lo score di -18 a due buche dal termine. Sui percorsi par 72, 72 e 71 del Pebble Beach Golf Links, dello Spyglass Hill Golf Course e del Monterrey Peninsula CC di Pebble Beach (California, Stati Uniti) il veterano statunitense è seguito a -15 dal connazionale Scott Stallings, che ha però completato le 18 buche, e dall’inglese Paul Casey. Quest’ultimo deve chiudere ben 3 buche ed ha qualche remota speranza di raggiungere lo statunitense. Salvo clamorosi colpi di scena ed errori madornali soprattutto di Casey, la top ten è quasi certa con al quarto ...
oasport
twitteransacalciosport : Golf:AT&T,pioggia rinvia festa Mickelson. ‘Lefty’ vicino a ennesimo titolo PGA. Casey, “ | #ANSA -

Dalla Rete Google News

Golf, PGA Tour: Rickie Fowler in testa da solo al Waste Management Phoenix Open dopo due giri - OA Sport
Golf, PGA Tour: Rickie Fowler in testa da solo al Waste Management Phoenix Open dopo due giri  OA Sport

Dopo il secondo giro del Waste Management Phoenix Open a portarsi al comando da solo è Rickie Fowler, che a Scottsdale completa il percorso in 65 colpi (sei ...


Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Golf PGA

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.
zazoom
Zazoom Info
-
Cerca Tag : Golf PGA Golf Tour 2019 l’oscurità ferma
Clicca qui e commenta questo post!