Uranio impoverito, la rivincita dei militari morti nel silenzio: Ministero ...

Uranio impoverito, la rivincita dei militari morti nel silenzio: Ministero ... Ci sono voluti anni, lavoro, impegno, tempo e soprattutto morti. Ma finalmente la Corte di Cassazione ha ...

zazoom
Commenta
Uranio impoverito, la rivincita dei militari morti nel silenzio: Ministero della Difesa riconosciuto colpevole (Di giovedì 11 ottobre 2018) Ci sono voluti anni, lavoro, impegno, tempo e soprattutto morti. Ma finalmente la Corte di Cassazione ha riconosciuto il nesso di causalità tra tumori e Uranio impoverito: il Ministero della Difesa è stato dichiarato colpevole, non ha protetto i militari italiani come avrebbe potuto e dovuto. I morti, nel corso degli anni, sono stati tanti, ma quest’ultima storica sentenza affonda le proprie radici nell’8 settembre 1999, quando a 23 anni moriva di leucemia il militare Salvatore Vacca, ammalatosi dopo una missione in Bosnia con la brigata Sassari. La colpa della Difesa sarebbe stata quella di aver ignorato i pericoli che i nostri militari correvano lavorando in teatri operativi dove veniva utilizzato munizionamento contenente Uranio impoverito. E’ questo, in sintesi, quanto deciso dalla Suprema Corte. L’avvocato Angelo Fiore Tartaglia dell’Osservatorio Militare, che rappresenta la ...
meteoweb.eu
twittergabrillasarti2 : RT @AlessandroZamp: @PatriziaRametta @maxromeoMB @EuroMasochismo @ppdalmon @borghi_claudio @pbecchi @Rinaldi_euro @CriticaScient @castrucci… - vicevongola : RT @AlessandroZamp: @PatriziaRametta @maxromeoMB @EuroMasochismo @ppdalmon @borghi_claudio @pbecchi @Rinaldi_euro @CriticaScient @castrucci… - TromboneVero : @veritiero_il @LeonidaBardella @braveheartmmt @ppdalmon @AlbertoBagnai @MolinariRik @arrigoni_paolo… -
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Uranio impoverito

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.
zazoom
Zazoom Info
-
Cerca Tag : Uranio impoverito Uranio impoverito rivincita militari morti
Clicca qui e commenta questo post!