Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...Arkane Studios celebra il ventennale con il download gratuito di Arx ...Afroamericano George Floyd ucciso: violenti scontri a Minneapolis, un ...Cane chiuso da giorni in una cantina di Torino salvato dai vigili
di

Allarme contagi nei macelli : in Germania oltre 600 lavoratori positivi al Covid-19

Allarme contagi nei macelli : in Germania oltre 600 lavoratori positivi al Covid-19
Il contagio è di nuovo in allerta in Germania dopo la scoperta di diverse epidemie tra i lavoratori ...
Allarme contagi nei macelli : in Germania oltre 600 lavoratori positivi al Covid-19

Allarme contagi nei macelli : in Germania oltre 600 lavoratori positivi al Covid-19
Il contagio è di nuovo in allerta in Germania dopo la scoperta di diverse epidemie tra i lavoratori dei grandi macelli del paese. Centinaia di lavoratori sono infettati per un totale di almeno seicento persone. Sono principalmente lavoratori stranieri con contratti stagionali, spesso di origine rumena e che convivono ancora più spesso in spazi molto ristretti dove il rischio di trasmissione dell'infezione è molto elevato. Le strutture maggiormente colpite sono quelle della società Mueller Fleisch di Pforzheim, nel Baden-Württemberg, dove vengono segnalate 300 infezioni, quella di Westfleisch a Coesfeld, nella Renania settentrionale-Vestfalia, dove oltre 200 lavoratori sono infettati da un coronavirus, e da Vion a Bad Bramstedt, Schleswig Holstein, dove sono segnalate più di 100 nuove persone infette da Covid-19.

Tamponi di massa su tutti i dipendenti

Una situazione estremamente pericolosa ed estrema che ha spinto le autorità locali a rinviare l'allentamento della serratura già decisa e ad adottare misure straordinarie di una settimana, cioè al 18 maggio. Sono inevitabili anche la chiusura delle fabbriche interessate e la quarantena forzata di tutti i dipendenti. La Renania settentrionale-Vestfalia e lo Schleswig-Holstein hanno già annunciato enormi campioni da tutti i macelli e sono in preparazione nuovi test per i lavoratori agricoli, per un totale di diverse migliaia di persone da testare.

Superamento del massimale governativo per la seconda fase

Misure dettate dal rischio di dover chiudere tutto qualche giorno dopo la riapertura. Anche se al momento non si fa menzione della diffusa chiusura di altre attività nella regione, con queste nuove infezioni, le aree interessate hanno di fatto superato il "massimale" di 50 nuove infezioni per 100.000 abitanti fissato dal governo centrale come limite per tornare alla prima fase del blocco. Per ora, stanno cercando di isolare i focolai già identificati, ma molti indicano alle aziende che costringono i lavoratori stagionali a vivere in grandi gruppi in piccoli appartamenti dove il distanziamento sociale è impossibile e ora chiedono alle aziende di pagare spese ospedaliere dei lavoratori.
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Allarme
Scritto da Giuseppe Ferrazzuolo
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàAllarmecontagineimacelli Di' la tua e commenta questo post!