Gualtieri: i soldi non arrivano per colpa delle banchePaolo Siani: la mafia funziona meglio dello Stato Ubisoft annuncia la Anno History CollectionRenzi il salva tutti: prima Bonafede, ora SalviniKingston: SSD da 7,68TB ad alte prestazioniSpagna : 10 giorni lutto per le vittime del CoronavirusEra la mia vendetta! Emma disperata sui social per il concerto ...Open Arms, Matteo Salvini: ho fatto il mio dovere Coronavirus : Il 30% dei guariti avrà problemi respiratori croniciAge of Wonders: Planetfall, DLC Invasions disponibile per Console e PCWarhammer 40,000: Mechanicus arriva a LuglioFrecce Tricolori, assembramento a Torino: così non sconfiggeremo mai ...E' Italiana la prima APP per trovare la moda sostenibileOppaidius Desert Island!, vola su KickstarterReddito di emergenza: Ecco i requisiti e domanda
di

34enne segrega e tortura una donna per 3 settimane: Acqua bollente e fuoco nelle parti intime

34enne segrega e tortura una donna per 3 settimane: Acqua bollente e fuoco nelle parti intime
La trovarono in agonia, per metà bruciata e con la faccia infestata dai vermi: quando arrivò ...
34enne segrega e tortura una donna per 3 settimane: Acqua bollente e fuoco nelle parti intime

34enne segrega e tortura una donna per 3 settimane: Acqua bollente e fuoco nelle parti intime
La trovarono in agonia, per metà bruciata e con la faccia infestata dai vermi: quando arrivò l'aiuto, la donna era condizioni così gravi che pensarono che fosse morta. Solo osservandola attentamente si resero conto che la donna di 21 anni era ancora viva e aveva urgente bisogno di aiuto. Questo è successo a Bulimba, Brisbane, in Australia, dove il 34enne Nicholas John Crilley ha sottoposto la donna a torture di ogni tipo, tenendola segregata per 23 giorni, fino a quando il intervento di polizia. Ciò è accaduto nel giugno 2017, ma il caso è stato rivelato solo ora che l'ex dipendente della Commonwealth Bank si è dichiarato colpevole di 54 crimini, tra cui gravi danni fisici, privazione della libertà e tortura. La vittima è stata salvata il 2 luglio 2017 ed è stata trasportata in ospedale dove è rimasta per diversi mesi e dove, dopo sole sette settimane, ha avuto il coraggio di guardarsi allo specchio.

Il procuratore ha riferito che Crilley violentava la donna ogni giorno, la bruciava con un'acqua bollente o acetone sui suoi genitali. "L'ho colpita così forte che non riesce più a parlare" si vantava con un amico. La donna, che è ora in attesa di giustizia, è rimasta irrimediabile segnata dalla tortura e afferma che il suo aspetto oggi "la fa sentire indegna di ogni contatto umano". I suoi muscoli rimasero così compromessi dall'immobilità che dovette sottoporsi a fisioterapia per imparare a camminare di nuovo. Vide il dito amputato, mentre i suoi denti erano tutti rotti dai pugni che Crilley lanciò sul suo volo.
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : 4enne
Scritto da Paola Cammarota
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : Attualità4ennesegregatorturatadonna Di' la tua e commenta questo post!