Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...Arkane Studios celebra il ventennale con il download gratuito di Arx ...Afroamericano George Floyd ucciso: violenti scontri a Minneapolis, un ...Cane chiuso da giorni in una cantina di Torino salvato dai vigili
di

Coronavirus, negozi, parrucchieri, estetisti : ecco le attività che riapriranno nella fase 2

Coronavirus,  negozi, parrucchieri, estetisti : ecco le attività che riapriranno nella fase 2
L'effetto del coronavirus comporterà la cancellazione del 6,7% delle ore lavorate in tutto il mondo ...
Coronavirus,  negozi, parrucchieri, estetisti : ecco le attività che riapriranno nella fase 2

Coronavirus,  negozi, parrucchieri, estetisti : ecco le attività che riapriranno nella fase 2

L'effetto del coronavirus comporterà la cancellazione del 6,7% delle ore lavorate in tutto il mondo nel secondo trimestre: l'equivalente di 195 milioni di lavoratori a tempo pieno. Il calcolo è dell'OIL, secondo il quale circa 1.250 milioni di lavoratori, impiegati nei settori più colpiti dal blocco, vedono il loro tenore di vita minacciato dalla pandemia, in quello che l'agenzia delle Nazioni Unite definisce la peggiore crisi globale dalla seconda guerra mondiale.

Più di 4 persone su 5 (81%) nella forza lavoro globale, pari a 3,3 miliardi di lavoratori, sono attualmente colpite dalla chiusura totale o parziale delle attività produttive. I settori più esposti sono l'edilizia abitativa, la ristorazione, la produzione, la vendita al dettaglio e le attività commerciali e amministrative. Cosa è probabile che accada subito dopo le feste pasquali? Come scrive anche Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera, è probabile che alcuni settori dell'imprenditoria e del commercio ricomincino.

Se il numero di infetti e ricoveri ospedalieri continua a diminuire, le prime attività da riaprire dopo il lunedì di Pasqua potrebbero essere alcune aziende che supportano la filiera alimentare e farmaceutica, alcune aziende meccaniche, ma anche alcuni negozi che vendono prodotti per forniture gratuite o per ufficio. In ogni caso, solo le aziende in grado di garantire standard di sicurezza possono riaprire.

Anche nella fase 2 dell'emergenza del coronavirus, dovremo astenerci dal frequentare parrucchieri e centri estetici. Tuttavia, non è escluso che, a determinate condizioni, alcune attività possano riaprire a maggio: una possibilità è che sia valutata caso per caso e che, come negli studi di medicina e nei laboratori di analisi, sia consentito aprire al pubblico, se sussistono condizioni di sicurezza, subordinatamente alla concessione di un'autorizzazione specifica.

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Coronavirus
Scritto da Alessia Mogevero
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàCoronavirusnegoziparrucchieriestetisti Di' la tua e commenta questo post!