Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...Arkane Studios celebra il ventennale con il download gratuito di Arx ...Afroamericano George Floyd ucciso: violenti scontri a Minneapolis, un ...Cane chiuso da giorni in una cantina di Torino salvato dai vigili
di

Ultime news Pensioni : verifica accredito semplificata dall’INPS dal 10 aprile

Ultime news Pensioni : verifica accredito semplificata dall’INPS dal 10 aprile
La verifica dell'accreditamento pensionistico è un argomento molto dibattuto, soprattutto in ...
Ultime news Pensioni : verifica accredito semplificata dall’INPS dal 10 aprile

Ultime news Pensioni : verifica accredito semplificata dall’INPS dal 10 aprile

La verifica dell'accreditamento pensionistico è un argomento molto dibattuto, soprattutto in questo periodo di emergenza medica a causa del Coronavirus che mantiene il paese sotto controllo, o meglio il mondo intero, in quanto è una vera pandemia. Come riportato da 'quifinanza.it', a partire dal prossimo 10 aprile, INPS utilizzerà un nuovo metodo di acquisizione dei dati per cercare di ridurre il più possibile lo spostamento e, quindi, qualsiasi incontro. A partire da quel giorno, infatti, per ottenere l'accreditamento delle prestazioni pensionistiche e non pensionistiche nel conto corrente, nel libretto di deposito o di risparmio o nella carta prepagata ricaricabile, non sarà più necessario presentare i vari fondi di previdenza sociale presso l'Istituto nazionale di previdenza sociale, moduli convalidati dalle proprie istituzioni e agenzie di credito.

Il nuovo metodo entrerà in vigore in modo tale da ridurre al minimo i movimenti dei cittadini per i sindacati e per altre esigenze: ciò è stato possibile grazie alla semplificazione delle procedure per verificare la coerenza dei dati dei titolari dei servizi. Inoltre, sono anche titolari di conti correnti, libretti di risparmio e deposito, nonché carte prepagate ricaricabili, mediante procedure elettroniche ad hoc. Da qui la semplificazione dell'accreditamento delle pensioni, come indicato nella circolare n. 48/2020 attraverso cui l'INPS illustra questi nuovi metodi per acquisire i dati dei titolari dei suddetti benefici direttamente dagli Istituti e dagli Istituti di credito attraverso l'adozione di un sistema noto come "Database condiviso" '. Fino ad ora, coloro che richiedevano l'accredito delle pensioni su un conto corrente, libretto di banca o carta prepagata non potevano non presentare un modello cartaceo all'INPS, diverso a seconda dei servizi richiesti e convalidati dal proprio istituto o istituto di credito, pertanto, è stata confermata la corrispondenza dei dati del proprietario con quella del destinatario del servizio.

Cosa cambierà con l'accreditamento pensionistico in aprile? L'INPS, in stretta sinergia con Poste Italiane e gli istituti di credito incaricati della fornitura di servizi, ha accelerato l'uso dei sistemi informatici per convalidare le procedure di pagamento elettronicamente. Il sistema "Database condiviso", anche prima dell'accredito delle cifre stabilite dall'INPS, consentirà la corrispondenza tra i dati identificativi del proprietario dei servizi con quelli del proprietario dei mezzi di raccolta (conto corrente, libretto di risparmio con IBAN, carta prepagata ricaricabile dotata anche di IBAN). Per quanto riguarda i metodi stabiliti per i titolari di servizi a sostegno delle entrate di pagamento in conti correnti esteri, tutto rimarrà invariato. L'opportunità che si è presentata dopo l'emergenza sanitaria del Coronavirus, sebbene nel suo dramma, è stata adeguata per l'adozione di procedure telematiche che potrebbero semplificare la vita dei cittadini, senza essere gettate avanti e indietro: ci chiediamo perché questa macchina Non è stato lanciato qualche tempo prima, in quanto vi sono già, come dimostrano i fatti, tutte le premesse per ricorrere a strumenti per una rapida attuazione.

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Ultime
Scritto da Paola Cammarota
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàUltimenewsPensioniverifica Di' la tua e commenta questo post!